La notte è aperta come un girasole

La notte è aperta come un girasole

Ho visto la luna friggere sui monti

Il possibile e l’impossibile

Passeggiano lungo il viale del vorrei

Mentre cammino per il paese deserto

Vicolo per vicolo

Calcinaccio per calcinaccio

Settembre mi parla col vento ed io

Prendo in prestito uno scialle di donna

Regalo due chili di nostalgia alla valle

Scrivo due righe e

I pensieri arrivano là dove devono

Tutto ciò che deve accadere, accade.

Sono qui al centro di una stanza

Ai confini del nulla e

Anche i miei sentimenti

Sono numeri trascurabili

Piccoli e interi

Questa è la pace in vita

delle cose che muono

Due cani mi sorpassano in salita

Si fermano, si voltano,

scodinzolano, ripartono.

Sapessi cantare, canterei due note.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

Domenick Style

Love and Society Life

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Riccardo Fracassi

" Non lasciare che gli altri scrivano la storia della tua vita "

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

- Radical Ging -

Tempo riposato Tempo guadagnato

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

Domenick Style

Love and Society Life

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: