tieni duro, fratello

Fiesole Evento Privato
Fondazioni spillette
già al pomeriggio
un certo disgusto
per lo status quo
faccio marchette
con cognomi russoffoni
mi diverte la gente
seppure aria pesante
seppure gli amici
seppure conosco i camerieri
e ci diamo due baci
e dritte per il buffet
ilmondoèpiccolissimo
poi c’è un ragazzo
della mia età (39)
dietro le grappe
lavora in distilleria
accento comune
occhi superstiti
unghiesporche
è di Pomigliano
questione di spade
e di tenerezze
ho la camicia bianca
una giacca blu ( me ne accorgo solo adesso)
e due abbracci soverchi
mi sa che la grappa ci ha salvati
mi dice: tutti e due eh?
dico che sì
I know what you mean,
tieni duro fratello.

Annunci

Bellissima

Tu che pensi di essere bellissima
Togliendo le cento maschere della caffeina
Masticando ammiccamenti già dal mattino
Scorticando i muri a colpi di anche
Tu che pensi di essere bellissima
Per aver ospitato la simmetria frattale
E per aver stretto patti di fiducia con gli specchi
Non ti accorgi del decadimento
Delle rughe che solcano il futuro
Come anaconde o cazzi niente fertili
Non ti accorgi dell’inutilità della cosa
Mentre il benzinaio ti fa il resto a memoria
Regalandoti due centesimi di bonus carburante
Che a tua insaputa ingrasseranno
L’occhio acceso del traghettatore
Tu che sei mia sorella e mia madre
E tutti i miei amori consumati e intonsi
Tu che sono io e tutti i miei simili
Tu che sei vuota amore mio
come la “O” Di quando dici “IO”
E tu ed io ed ogni pari sconosciuto
Dovremmo cantare la nenia della resa
Dovremmo sedere sul mucchio di parole
Dovremmo chiarire il mistero della massa
Oppure smettere ogni attività stupefacente
Oppure ridere di ogni tiramento
Oppure eludere ogni avvertimento
E puntare finalmente il naso verso il nostro centro
Superare la palude della solutidinex
Sfruttare ad arte i venti stellofilosi delle morti annunciate
E andare come pollini ubriachi al passo allegro della danza
E ingravidare ogni cosa – metalli e non metalli- terre rare e comuni
Col seme della dimenticanza
Essere istintivmente soprannaturali
Come il primo bacio d’amore
Nella bocca dela morte.

Cazzone

Pensi risolvere il mondo
Idealmente
Prendi una penna o un computer
E qualcosa ti dice di scrivere
Questa grande soluzione:
La casa in collina
Sorride al sentiero
Che scende nel bosco/
Sul sentiero
il passo deciso
Del ragazzo pastore/
Il pastore non ha voglia
Di risolvere il mondo
Ma sa parlare dell’erba/
lo sa fare anche ai fiorni
Perché Il pastore è poeta
E non portà mai saperlo.
Tu, invece:
stai impugnando la penna
del tuo ego ideale
E nemmeno tu puoi saperlo:
Ché sei un giocondo cazzone.

appunti sull’evoluzione negli ultimi trent’anni del vino Nobile Di Montepulciano Vinitaly2018:

 

montepulciano

Per adesso 1985 le Badelle wins.

La mia vicina americocinese è bona forte

Cazzo il terzomontepulcianonriserva 89 sa di morte dolcerrima

P.s. La cinese fotografa a cazzo.

I sommelier sono gentili e sorridenti.

Nobile MP Vigna d’ alfiero 1999 na bombaboOOM.

Al quarto sorso ho sempre caldo. (Scrivere una canzone con questo ritornello.)

La cinese sputacchia amabilmente come nei film di kim ki duk

6. Vino Nobile M.P. 2005 tenuta Gracciano della Seta is Mentolatissimo.

7. 2007 Montemercurio… fragolizio con sentori incazzosi: difficile da fidarsi. Diffidente.

8. boh

9. Vino N. Montepulciano Simposio 2013 tre rose: per adesso spaccah i bronchi come una lastra d’aria fresca.

4 1995 Pilizano

Spara tannini dopo 20 e passa anni. TERRORISTAH

La cinese è mbriaca.

ANNATA 1999 OPULENTONE LEGNOSO. Fruttello q.b. ancora può dare orzo ai bimbi.

2007 nobile di montepulciano montemercurio. Comincio a essere confuso:

La cinese mi chiede di reggere bicchieri in inglese mentre io ho la sinista spanglish. Penso a Pedro Pietri e agli scarafaggi.

Non è difficile trovare poesia tra impomatati. C’è amore nel vino anche se non mi prende il telefono e qualcosa mi starò perdendo su marte o su Urano. Chissenefrega. C’è amore nel vino e nella mia nuova e perduta amica cinoamericana.

Nobile montepulciano 2010 Salcheto

selezione.

Fruttolegnoso ma più fruttolo.

Come una mano calda sul collo in una giornata fredda

Riferimentisessuali dovuti: Ammazza la solitudine a sorsi:

Palpatine decise ma morbitde

Barzotto a metà settimana. Note di tenerezza sul finale. Lungo ma non è John Holmes.

Fine

Conclusioni: devo andare.

Qualcosa dovevo pur scriverla.

Virtualinseminator

La virtualità applicata ai sentimenti
causa un distacco tanto profondo con la realtà
da far suonare quasi come un grido di minoranza
cose del tipo: La guerra fa schifo!
Bisogna tornare a fare l’amore con la vita
nel più breve tempo possibile;
prima che l’ultimo dei neuroni
perda la strada di casa.
Prima che i bastioni in fiamme
alle porte di Tannhauser
ottenebrino per sempre
quell’unica scintilla di simulato genio
che certe menti costantemente sotto-stimolate
riescono con fatica a generare
nell’arco della loro
intera-miserabile-esistenza.

Dalla parte sbagliata.

A occidente si levano
foglie leggere
dall’asfalto
ai primi venti
a oriente si levano
figli come foglie
dal terriccio bagnato
poi mi dice che la partita…
io davvero mi giro male
ché siamo usciti dall’Europa
in tutti i sensi
come un missile poco intelligente
dice che bisogna attaccare
ma allargare il gioco
magari al deserto
oppure all’oceano
o tra le fasciiie
poi viene come sempre
il chiodo al pettine
come l’unica forcina di tuttte le donne
e si impigliano i pensieri
come capelli profumati
da scostare con le labbra
o ciuffi esplosi tra rottami
e poi mi allunghi una birra
come se niente fosse
ed in effetti non è niente
poi ne allunghi un’altra
e la cosa diventa sopportabile
pure questo accenno di amore
che trema d’ultravioletto
si fa lisciare come un gatto
ma si sa che è più mandingo
e i pensieri paiono lontani
e il mescolone vira sullo zucchero
magari adesso un po’ di musica
e la giostra continua a perpetuare
nei nostri confini di pace minuta
mentre di là resta il grido
di una distanza d’aria
vuota come polmoni
o l’interno di un cocomero
alla fine della festa e
presto la colmeranno altri
con le scarpe buone
a calpestare germogli
dalla parte sbagliata.

nazisti dell’ Illinois de’ noattri.

Pioggia e treni

Parapetti di plastica

Lasciano intravedere

Parte delle gambe e

Pochi culi : I più bassi

Il regionale che parte

Fa il suono del sonno perduto

La pioggia fa il resto e

La solita metafora della stazione

E del binario

E della bella ragazza

Che ti accarezza lo sguardo

A cui puoi giurare amore eterno

Solo e soltanto

In questa finestra temporale

Ché tanto non rivedrai mai più

Malgrado gli sforzi

E il potenziale in tasca

Per un milione di biglietti

E Settemilionidisorrisi che

Non colmeranno quello che hai rubato:

Ogni viaggio è clandestino

Ogni viaggio è un po’ abusivo

Mentre Temo sempre l’arrivo degli sbirri

Siedo sempre vicino a un poveraccio

E mi piace essere gentile

E seminare affetti e pacche sulle spalle

Soprattutto se il tempo gira brutto

Tra facce inebetite da reazionari nazisti

Dell’ Illinois de noattri.

A buon punto.

Se non sai cosa pensare
Comincia da quello che hai intorno
Comincia Dal piumone che ti copre
e dal materasso che ti sorregge
Comincia dalla prima cosa che ti passa per la mente
Dalla prima volta che hai fallito
Dalla ragazza che oggi ti guardava incuriosita
Mentre bevevi caffè seduto in riva al mare
Comincia dalle sue scarpette bianche
Comincia dalle cose che conosci meglio
Dalla maniglia di porcellana della porta
Dai tre passi che puoi fare anche al buio
Prima di raggiungere il letto
Comincia dalle rughe intorno agli occhi
Dalla pelle sempre più sottile
Comincia a cantare una canzone che conosci
E poi lascia che le parole facciano il lavoro
Siediti: Inventati una vita migliore della tua
Che poi significa:
la tua vita raccontata da un altro
Con il tuo stesso nome
comincia a diventare un altro
un giorno qualsisi di settembre
E poi smetti di essere qualcuno per sempre, improvvisamente: È così che devi fare:
Cominciare a dimenticare tutto ciò che sei o che potresti essere e
Forse ti verranno in mente cose interessanti
Almeno più interessanti di adesso
Che continui a pensare
alla luce gialla di una vecchia cucina
Fioca come la speranza
Calda come due gambe aperte
Profonda come l’occhio di dio
Colto con le mani nel sacco dell’inesistenza
Comincia a dire che ti interessa il mondo e
Qualsiasi cosa questo voglia significare:
Sarai già a buon punto della storia.
Di qualsiasi storia.

Ballata

Un’aria fresca

Richiama il sole dal sonno

Sui prati danzano cadaveri di allegri bambini

Nel cuore i macigni del tempo a venire

Si sente una musica intorno

Viva di un vento che sfrizza le ortiche

C’è del verde e c’è dell’azzurro

E il ragazzo toccato con sette giubbini

Mi saluta con un gesto affettuoso

Oggi sento il peso del cielo

Il bisogno di un atto d’amore

La finestra è spalancata sul sole

Il gatto sbadiglia
per un un pelo fuori del tempo

In fondo allo sguardo c’è una cima innevata

Che fa ridere gli occhi:

fa ballare anche i morti.

Parole Diversamente Abili

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

- Radical Ging -

Tempo riposato Tempo guadagnato

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Uno di Troppo

"Poesie & Pensieri" - Uno Nessuno Cento Me

Seema Mehra

A Fashion & Lifestyle Blog❤