Anche per te

per te scrivo
una poesia portatile
pochi versi da leggere in tram
o mentre attendi il tuo turno
per quando fuori piove
e i vetri si appannano
e dentro sono tutti piegati
come una vertigine
con gli occhi sugli shermi
e per strapparti un sorriso
e per quell’aria di casa che è
come spezzare un biscotto:
ne vuoi metà?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: