A te che mi domandi

A te che mi domandi
non ho voglia di dire niente
al netto di questa visione:
non so più dove cominciano le parole
non so dove raccogliere i pensieri
il giorno mi ha preso per mano
e mischiato col niente
non ho opinioni che non siano le opinioni di tutti
i sogni e i desideri sono andati deserti
all’ultima asta giudiziaria
non aspiro a niente ( e dovrei esserne felice)
ho i sentimenti tutt’uno col cielo
e non so più se è la mia solitudine
o soltanto la sera che si è fatta mesta
come una bestia stanca
per aver tanto rincorso
la sua stessa coda
e adesso riposa
come una musica
ai confini del cosmo

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: