Preghiera per il mio ego

Lascia le strade delle domande

e delle richieste oscene

abbandona ogni diritto

chiamati per nome

e dimenticami

fa’ che il giorno nasca

senza pensare all’amore

l’amore non è desiderio

l’amore è abbandono

è rinuncia, è braccia sempre aperte

Lascia che il tempo faccia il suo inutile corso

in questo fuoco che trattengo a fatica

questa fornace di pensieri e sangue

questa ossessione di carne vivida

in questa bolgia di gentilezza e perdono

che ho scavato con fatica a mani nude
seppellirò il mio nome e i miei occhi

ora che il sentimento pare un capitale impazzito

è il neo liberismo sentimentale

fatto mostro mi sta divorando l’anima

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: