Poesie senza OGM

Ho cominciato a scrivere
una poesia senza OGM
Per vedere com’erano le cose
prima delle puttanate e
Ho rispolverato le parole
che hanno sempre resistito:
amore, casa, lavoro, vita,
fica, culo, mani, gomito,
collo, campo, sole, stelle,
cuore, piede, tempo, spazio,
solitudine, notte, musica
e se pure ne trevorete degli
abusi in giro per i libri,
non è certo colpa loro-
Ho comiciato a scrivere
senza perdere altro tempo
dicendo quello che dovevo
e ho cchiamato i sentimenti
col loro vero nome
terrore terrore terrore
ho scritto, nella solitudine,
e poi ho sorriso
ché avevo detto tutto
e non avevo scritto niente

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: