Grazie

Cammino come un dissociato
come una emorroide della terra
ho il cuore gonfio e pesante
faccio fatica a respirare senza sospirare
ho gli occhi mansueti 
come una vacca del Gange
e nessuna traccia di rabbia
in mezzo alle parole
e a perdita d’occhio
campi di poesia e tenerezza
che non apparterranno mai a nessuno
ogni tanto un morso di sabbia
di tanto in tanto un mal di testa
le soglie si abbassano e
anche le pietre adesso
parlano tra loro
sorseggiando caffè
sotto il tavolo di un bar
dove non eravamo mai stati:
è che amore è la gratitudine,
ho scritto sul tovagliolino,
Grazie!
qualsiasi cosa questo significhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Antalgica Poetica

L'essenziale è invisibile agli occhi ... ed anche al cuore. Beccarlo è pura questione di culo

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

Domenick Style

Love and Society Life

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

- Radical Ging -

Tempo riposato Tempo guadagnato

Antalgica Poetica

L'essenziale è invisibile agli occhi ... ed anche al cuore. Beccarlo è pura questione di culo

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

Domenick Style

Love and Society Life

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: