cose da pazzi

 

È così che il tuo cuscino
Stamattina
ha cominciato a blaterare
Come un senza-tetto che
Ha bevuto tutta la notte
Dopo avermi toccato il culo
Ed aver tentato di baciarmi
Il collo a più riprese
Con la giustificazione assurda
Del non avere occhi ma occhielli
Occupati per giunta da bottoni
Rinchiusi in una federa
Risalente all’epoca del matrimonio
Dei miei genitori.
Dice: ti manco?
Neanche un poco?
Cose da pazzi!

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: