Che c’hai? ( a Victor Cavallo )

Che c’hai? ( a Victor Cavallo )

dice: che c’hai stasera sei triste?
sei cupo
eh sì e pure vestito di lino e ho un CX da formula uno
non indifferente
un cupolino
faccio cupolino dal monte
spunto come la luna di un parruchhiere
che faccio lascio ? spunto?
so tre centimetri, lascia lascia.
dice: aperitiviamo?
dico un americano
dice uno spritz
dice: oh! stasera non parli? che c’hai?
sei ombroso.
dico che essere ombroso
alla luce dei lampioni
è meno faticoso che esse ombroso al sole
o aprire un museo con becere intuizioni ombrosiane
o magari guidare un coro ombrosiano
immagina che nenie…
dice: vedi però come sei?
non si può mai fare un discorso serio ché subito la butti in caciara!
dico: che ci vorrebbe una caciara sopra na bella amatricianara
ché terremoti a parte è davvero una squisitezza
dico che ho letto il libro di Victor Cavallo
e mo so triste, come quando ti appare in sogno un parente morto
che poi somigliava a mio zio ma solo nel viso e nella caduta
e mo mi sento come se mi avessero portato via un parente capito
so’ triste. Mi manca Victor, so dispiaciuto
che gli americani finiscono e che gli spritz si annacquano
come i giorni, capisci? so triste
che i giorni passino e noi che pure siamo ogni cosa
ci perdiamo sia noi che ogni cosa
dice: Vabbè stasera non ti capisco
dico: vabbè c’hai ragione è che so triste e so cupolino
ho letto il libro di Victor Cavallo e avrei potuto farlo assai tempo prima
e invece no
capì?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere dieci volte al giorno

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su medicina, cultura, e materie legali. Autore Stefano Ligorio

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples

We must talk about it

stare senza mutande allunga il pene

stare senza mutande aiuta ad allungare il pene?si perché...

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere dieci volte al giorno

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su medicina, cultura, e materie legali. Autore Stefano Ligorio

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: