Neo Manierismo (conosco un posticino)

il disagio di giovani e meno giovani
imbellettati con abiti da festa
seduti sopra sedie in stile finto Cast Away
mocassino da barca, lino, vintage alla Hemingway
senza aver mai letto Hemingway
ci casco anche io di tanto in tanto
nella noia di certi locali in riva al mare
seduti sulla spiaggia
a sorseggiare mojito
apericena manierista della peggior specie
posti senza anima, spiagge violentate dalle Hogan
tristezze post metropolitane
solo l’idea borghese di mare
può rendere così volgare il mare
e gente che brama status altolocati
venderebbe il culo per tuffarsi in quel mare di tristezza
se Lapo potesse urlare la sua angoscia vi atterrirebbe
miei amati fratelli, miei specchi
se solo riuscissimo a vederci
nei parcheggi prima di battere
le tavole inchiodate della passerella
proveremmo terrore.

Domande

io so che alcune cose non le capirò mai
so anche che non è importante capirle
e lo sgomento che ci coglie tutti di notte
avanti a cose intellegibili, è tutto umano.
una mano. un piede. una bocca. la folata di vento.
la finestra che sbatte. la luce di Giove.
un dio qualsiasi. un culo. la pioggia.
Pino Daniele. James Senese. Caravaggio.
tu che non mi caghi. tutti quanti. ogni altra cosa.
Smetto di pensarvi. ed esistete. per sempre.
ogni cosa. in ogni cosa.
il paradosso. a cosa servono le domande?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: