disghimbescio

Era notte

Seminavamo panico per le strade

Nacquero parole il giorno appresso

Alcune dritte altre un poco storte

Non ricordo più il significato

Ma ne ricordo intatte le forme

Spigoli e curve senza profondità

Sempre frontali come emozioni

Tu eri l’unica ad avere un profilo

Un occhio mezzo naso una tetta una gamba

L’altra metà è ancora oscura

Culi non pervenuti

E anche di me ormai si sono perse le tracce

Eviterei in futuro

altri mezzi appuntamenti col destino

Eviterei anche un sacco di altre cose

Eviterei anche il futuro se potessi

Per restare in questo spazio di carta senza virgole

Dove esistiamo senza la possibilità di guardarci di profilo.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: