in profonda solitudine

scrivo in profonda solitudine
mi faccio in quattro
poi otto
poi mille
porto il peso della buona parola
e ve ne faccio dono
che sia per voi una benedizione
ogni mio passo
su questo viscido sentiero
che sia radioso il giorno
anche per me domani
che oggi passo il tempo
a scansare le ombre
come fucilate

cose che passano

in questi giorni di contemplazione
la sera siedo vicino alla finestra
e do da bere alla mia ombra
ciò che resta del mattino
alla luce di una lampada
vedo passare la mia vita
tutto mi dice qualcosa che ancora non so
quale misticismo è chiuso in me?
quale domanda ha come risposta
la parola coglione?
le lunghe ombre del vino
sfilano sul muro giallo
come incappucciati
al passo del fuoco
il passo del diavolo
è il suono che vi porto
quello che conosco è
il passo lento dei morti
la loro danza di stracci
e tenerezze di carne
cose che passano
cose non tornano

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

stare senza mutande allunga il pene

stare senza mutande aiuta ad allungare il pene?si perché...

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: