Ciò che poteva essere

Ciò che poteva essere non è stato
il giorno mi ha preso sotto la sua ala azzurra
la notte mi ha nascosto come ha potuto
quando le voci si sono affievolite fino a scomparire
in uno qualsiasi dei silenzi siderali
ciò che non è stato per me
è divenuto altro per altri
e nel giorno ho provato gioia per le loro mani
e nella notte una lunga nostalgia per le mie braccia.
Ciò che poteva essere è stato
ciò che non è non è stato è già dimenticato.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: