Claudià

 

Hai un bel profilo
Begli occhi
Ragazza francese
Claudia/Claudià
Non so come si dice
Bona e dolce
In francese
Ma so che hai capito
che ho capito
che hai capito
Claudià
Che porti una molletta tra i capelli
…E tanto che sei bella e profumata che
Adesso non mi pare un deterrente
E pensare che stavo andando alla presentazione di un libro…
Se fossi meno scemo
Ti chiederei di uscire
Da questo posto
Ma non è per timidezza
Chiamala fatalitè, se preferisci
Ma Ci reincontreremo
Prima o poi dato che
Studi per il dottorato
A meno che tu non mi baci adesso
Ma so che non lo farai…
(Scaramanzia)
Ci vediamo in giro
Claudià
Hai delle labbra molto belle
Ti ho detto
You have amazing lips Claudià
“_Italiano”, mi hai risposto ridendo…
E poi sei arrosita.
E io pure un poco
That’s true! Ho risposto.
Ok. Smetto di scrivere.
E di bere Amstel
E magari quando imparerai l’italiano
Ti farò anche leggere questa roba
Che ho scritto
Mentre un poco mi sorridi
Un poco leggi
Un poco dai retta alla tua amica spazientita.

La Mia Gente

penso spesso alla gente che incontro
talvolta mi fermo a guardare
nel mezzo di una discussione:
il tassista che ringrazia il cliente
la signora anziana che attende elettrica
il suo turno alle casse del supermercato
le mani che combattono
noia, imbarazzo, emozioni
la ragazza che scopre le gambe
al primo sole di Maggio
chi chiede l’elemosina
per una dose
o per un giorno migliore.
Penso spesso alla gente che incontro
non penso mai invece
a cosa pensa di me la gente che mi incontra
non l’ho mai trovato interessante.
Ieri discutevo con un paio di amici
di certi affari che a breve
dovremo districare ma
la mia attenzione era rapita
dall’andirivieni della gente
che esplodeva come petardi
dietro ai miei occhi
al di là della balconata
la strada è sempre piena di storie ipotetiche
e questo fatto mi dà una certa pace.
Sto bene quando c’è gente
e quando sto bene
sorrido senza un motivo
e molti ricambiano
anche se non stanno poi troppo bene
mi piace la gente
la mia gente
di cui parlo e scrivo solo
quando sono lontano
proprio come certi amori
puoi parlarne solo quando li hai perduti
a cosa servirebbe altrimenti
quel po’ di solitudine?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: