le cose che si sanno

L’operaio sa
che il muro
È una pietra
Che il vino
stordisce
Ed Il cielo è riposo
Che Il mare è
un ricordo
che Il sole è alleato e
E L’orizzonte
È una donna.
Il marinaio sa
Che la terra
è un miraggio
Che Il cielo
è padrone
Che il vino
Smarrisce
E La vela
Un ricordo
Che Il mare
È un parente
E l’orizzonte
Una donna.
Il poeta sa poco
Passa i suoi giorni
A chiamare le cose
E queste rispondono
Con nomi di donna.
La donna conosce
il mistero del mondo
E Senza saperlo
Manda avanti le cose.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

futaki

Creations

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: