Dovremmo

Dovremo cominciare ad amarci
E mi pare logico
Che se tu cominciassi ad amarti
Ed io cominciassi ad amarmi
Allora ci innamoreremmo
Spontaneamente
Allora non ti parlo per un mese buono
E cerco di cominciare ad amarmi
Almeno un poco
E ti lascio il tempo di trovare l’amore
Nel tuo letto o nel letti di chi ti pare
E Passerà altro tempo
Forse pari ad un paio di ere preistoriche
magari un nuovo pleistocene sentimentale
E poi ci incontreremo per caso
O con una scusa qualsiasi
E cominceremo ad amarci naturalmente
E non come ho fatto io
Agli ultimi appuntamenti
Pensandomi furbo
Che sono venuto già amato…

Appartenenza

Sul fondo della notte
trovo soprattutto commozione
E vento gelido sui piedi
E appartenenza
una spettrale solitudine
Che svanirà al mattino
In una danza di raggi
azzurri o grigi

o di qualsiasi altro colore vivo
E La mano tesa del giorno
e degli alberi cipressi
Abbottonati Stretti lungo il viale
Come una famiglia
Si faranno cerchio
Per accoglie il figlio
nascosto dalle Tenebre

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore Stefano Ligorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: