Ballata

Un’aria fresca

Richiama il sole dal sonno

Sui prati danzano cadaveri di allegri bambini

Nel cuore i macigni del tempo a venire

Si sente una musica intorno

Viva di un vento che sfrizza le ortiche

C’è del verde e c’è dell’azzurro

E il ragazzo toccato con sette giubbini

Mi saluta con un gesto affettuoso

Oggi sento il peso del cielo

Il bisogno di un atto d’amore

La finestra è spalancata sul sole

Il gatto sbadiglia
per un un pelo fuori del tempo

In fondo allo sguardo c’è una cima innevata

Che fa ridere gli occhi:

fa ballare anche i morti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...