Cazzone

Pensi risolvere il mondo
Idealmente
Prendi una penna o un computer
E qualcosa ti dice di scrivere
Questa grande soluzione:
La casa in collina
Sorride al sentiero
Che scende nel bosco/
Sul sentiero
il passo deciso
Del ragazzo pastore/
Il pastore non ha voglia
Di risolvere il mondo
Ma sa parlare dell’erba/
lo sa fare anche ai fiorni
Perché Il pastore è poeta
E non portà mai saperlo.
Tu, invece:
stai impugnando la penna
del tuo ego ideale
E nemmeno tu puoi saperlo:
Ché sei un giocondo cazzone.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

futaki

Creations

Federico Cinti

Momenti di poesia

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: