Quando passo da Napoli ho sempre la sensazione di aver lasciato qualcosa nelle mie vecchie case. Il portafoglio sul tavolo vicino alla frutta, un CD, un libro a casa di tizio, una maglia a casa di Caio.
Mi accoglie sempre con una sfogliatella calda e un caffè che sa di buono.
Non ho mai la sensazione di essere di passaggio. Sempre quella di partire.
Come quando la lasciai la prima volta.
È sempre un distacco. Un amore sospeso, come il caffè.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: