Vieni qua, Coglione!

giorni passati a squadrare le tegole
certo le piante fremono al vento
certo le labbra intonano il canto


giorni passati rivangare il futuro
certo che il passo si fa di velluto
certo che il suono è quello di sempre


la solita auto risale la china
riporta l’odore di frizione bruciata
che sentimento l’ autista ha nascosto in baule?
quale universo condividi in silenzio?


l’abuso di antistaminici addormenta anche il cazzo
niente di nuovo per il mese di maggio
che forza mi spinge a rincorrere i fogli?
consegno i pensieri ad un cane cazzone
ci vorrebbe una birra un atlante e un timone
o una frase ad effetto che faccia almeno stupore:


se la porta sbatte
dove il dente muore
quando il sangue
allegro fa trombosi al cuore
e la vita brilla
come mummie al sole
tu leggi queste righe
con convinto ardore
e vedrai che qualcheduno
di gentile cuore
ti dirà benevolente
vieni qua, coglione!

Ricreazione


faccio un aero
con la grondaia
non vola non vira ma saltella e mi abbaia.

faccio un criceto
con un sasso di fiume
non corre non ruota ma declina il latino

una mano mi prese
per farmi bellino
non brillo straparlo rompo il cazzo un casino.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: