Ragazzi

è il periodo più gentile di Gennaio
due ragazzini
avranno tredici anni
lei sembra più grande
ha gesti eleganti, da donna
lui fa lo spocchioso
parlano
avanti al portone del palazzo di fronte
l’ombra li separa
lui stringe un poco gli occhi
nella luce
ad un tratto lei gli dice qualcosa
lui si fa immobile
ha paura
poi lei sorride e
gli fa cenno con la mano di avvicinarsi
allora si avvicina come se dovesse andare al patibolo
ha un libro stretto in mano
lo zaino penzoloni nell’altra
allunga il collo senza fare un passo
lo bacia sulle labbra
si guardano per pochi secondi
nessuno dice niente
lei apre il portone,
si infila nelle scale come un gatto
lui la guarda scomparire
poi si siede sul muretto
respira, fissa il vuoto, si rialza
e con un’espressione tra la resurrezione
e la morte
si incammina verso l’età adulta.
In un mondo giusto
Un piccione dal quinto piano
avrebbe dovuto sganciare subito
la sua bomba di realtà,
Invece niente…
Il sole splende
il vento è una carezza
La vita colpirà senza preavviso.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: