SCUSA, MA C’E’ UNA MUCCA NELLA CASSETTA DELLE LETTERE

SCUSA, MA C’E’ UNA MUCCA NELLA CASSETTA DELLE LETTERE
ho aspettato almeno un giorno intero al mese
una lettera da troppo lontano
pareva dovesse provenire
da chissà quale frontiera combattuta e persa,
da dove le guardie ostacolavano i postini
sgambettandoli di notte
e nei sogni e al mattino appena svegli
e nel mentre che si lavavano i denti
lettera che doveva essere davvero troppo grande 
ché non passava in una sola carreggiata
non poteva essere arrotolata in una cambusa
quanto inchiostro doveva contenere!.
e quanto sentimento!
quanta passione scolpta 
da una penna che Doveva essere grande almeno
come un pennello Cinghiale degli anni 80
ho provato ad immaginarla tutta sudata
e zuppa di lacrime di commozione ed erotismo
il tratto doveva lasciar intendere un orgasmo
Sì, doveva essere così. 
Intanto sono passati giorni, mesi, gli anni
altri mi hanno spedito cartoline bellissime
Lettere di qualche donna appassionata
qualche bigliettino da qualcuna un po’ troppo attempata
e intanto pensavo: Vabè, la mafia, la guerra,
non ne parlano al tg, ma ci devono essere,
i vigili del fuoco di Fahrenheit 451 che bruciano solo lettere
bisogna-prestare-attenzione!
in quella parte di Sud che pare tanto felice e festosa
mandano in onda solo immagini di repertorio, sicuramente,
il mare, i balli, il vino, tutte cazzate!
la realtà doveva essere cruenta, dura, inaffrontabile, in particolar modo le poste!
Robe che manco nel culo del mondo di Cèline. Ecco.
E ogni sera pensavo alle guardie di frontiera, alla polizia di stato
che avrebbe potuto farti visita d un momento all’altro
POSSESSO ILLEGALE DI INCHIOSTRO CARTA DA LETTERA E TROPPI SENTIMENTI
” Metta a rapporto! TROPPO AMORE!”
“PORTATELA VIA!”
e ti pensavo
e stavo in pensiero
sì doveva essere così, amore mio,
se non mi hai scritto in tutto questo tempo
non lo fare adesso, ti prego, non rischiare adesso
che manco aspetto più niente
Salvati, resta in casa, tanto ti voglio bene lo stesso!
inguaribile testa di cazzo!

Certe persone causano dipendenza
A volte del tutto ingiustificata
Se è vero che Le cose più belle, spesso,
non sono comprensibili razionalmente
È altresì vero che rinunciarvi lucidamente
È sempre un atto rivoluzionario.

La volontà ha un fascino antico
Il sacrificio è l’estetica della morte
Il cielo che ride di notte.

indigena

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: