Prima o poi

Stanne certo. Accadrà.
Ti lasceranno solo con la tua visione…
Penseranno che non vali niente, rideranno delle tue manie e delle tue ossessioni…
E sarà allora che gli vorrai più bene.
Che li amerai di più.
Perché il tuo tempo sarà fermo e ci saranno i fiori, e le piogge e le voci sconosciute e tutto l’universo a tenderti la mano. Fratello.
A fare luce nella solitudine, la visione, abbagliante come il fallimento.
Oh, sí! 
Esploderemo come una risata dentro al cimitero. Sarà la nostra danza a spese delle morte. Non temere. Ci divertiremo.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: