Seduto vicino alla finestra. guarda i piedi.

Una sera che non è mai venuta

Si assenta alla finestra

Perduta nel sole

Nel verde delle imposte

Si incastra una lucciola

Mai esistita ed

Io che non sono io

Mi fisso i piedi

E le scarpe nuove

Fuori non è

un furore di ostelli

E di finestre spalancate

È il futuro

Che mi parla con l’assenza

Di un altro mondo

Che diremo possibile

Perché questo

Non lo è più

Da almeno

due parole.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: