Un anno dopo l’altro

un anno dopo l’altro
Niente dopo niente
Scivola ciò che eravamo
In nessuna direzione…
Qui nel villaggio:
Ovunque è ovunque
Ripete quella voce
:Mentre ci scoliamo
Quel che resta
dell’ultimo infinito
E di un albero
E dei tuoi occhi
E delle gambe aperte
Fingendo l’allegria
Di un inizio o
Di una fine
Come se davvero
Non esistessero
soltanto gli inizi
Ma anche:
intermezzi
Attese / ritardi
ritorni:
E poi più nulla.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: