Un anno dopo l’altro

un anno dopo l’altro
Niente dopo niente
Scivola ciò che eravamo
In nessuna direzione…
Qui nel villaggio:
Ovunque è ovunque
Ripete quella voce
:Mentre ci scoliamo
Quel che resta
dell’ultimo infinito
E di un albero
E dei tuoi occhi
E delle gambe aperte
Fingendo l’allegria
Di un inizio o
Di una fine
Come se davvero
Non esistessero
soltanto gli inizi
Ma anche:
intermezzi
Attese / ritardi
ritorni:
E poi più nulla.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

La casa in Val D'Agri che stavi cercando

Quarant'anni di esperienza progettuale e realizzativa al tuo servizio.

La mia pasticceria

"Non c'è nessun dolce che può accontentare il palato se non è raccontato."

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

Onda Lucana

che la pecora sia sempre con Voi!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: