La mia terra

io sono la mia terra.

la valle accogliente

dove sibila il fiume,

la montagna più aspra

che si è fatta collina,

il campo abbandonato

che ha ingoiato l’aratro.

io sono la mia terra,

mi guardo allo specchio

e vedo alberi, fiumi,

Cose che aspettano

Partenze e ritorni

Mani da stringere

Occhi che vedono

Storie antiche 

E nostalgie

E cose che partono

E sempre ritornano.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: