Ed è subito festa.

“in questo tempo infinito e nullo”
quando la caducità è maestra
le cose si proiettano
come fari nella luce
i piani si restringono in rette
le rette in punti e
i punti suonano come pietre
come moniti all’infinito
qualcosa al di là del fiume
avanza una proposta
di grazia al cuore
c’è una donna che sorride
ed è come una carezza
universale
per la vecchia strada
divenuta nuova
persino i morti
adesso danzano
come vergini
ubriache di birra
ed è subito festa.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

futaki

Creations

Federico Cinti

Momenti di poesia

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: