Dalla mia camera da letto.

Dalla mia camera da letto
Si sente il rumore dei treni
“Stazione” è una parola bellissima
Significa che sono qui
E che potrei essere ovunque
È come quando ami una donna
E sei ancora molto giovane:
Si sente il profumo della libertà
Mette allegria _ Quasi euforia
Così quando passano i treni
Di notte ogni tanto mi viene da sorridere
Anche se non sono innamorato
Anche se nessuno sa cosa sto facendo
I treni passano per tutta la notte
E per tutto il giorno
(di giorno non se li fila nessuno.
Le rotaie alzano il volume di notte
Come I litigi e tutte le altre cose
Che hanno a che fare con l’amore)
Così penso di poter ribaltare ogni cosa
Ad ogni passaggio di treno
Una dolce illusione rallegra
Come un ottimo vino
Mi fa credere
Di potermi innamorare ancora
ad ogni sobbalzo di carrozza.
Sincronizzo il respiro
Un polmone sferraglia
Nel silenzio
Anche stanotte
il sonno ha saltato
il suo giro.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: