L’umanità dimentica

L’umanità dimentica
Ricorda solo di dover dimenticare
Le cose ac.cadno sempre sul fondo di qualcosa
L’umanità sono io che ho dimenticato cosa ho magiato a pranzo il giorno prima
Non c’è altra spiegazione alla collettività
Se non la dimenticanza
E la storia tutta non è che cinema e finzione
D’altra parte capirete: sono tanto inutili i consigli
L’uomo è un animale sperimentale
Come verificare ciò che è già accaduto?
L’intelletto, dici? Quella cosa che ci tiene svegli di notte e ci incolpa di tutto, dici?
Non c’ero, non ricordo e se ho letto e ho creduto, ho dimenticato, dice…
l’umanità.
E tu? Dici di non dimenticare? Sei disumano forse? Come quando ci si guarda negli occhi e si promette amore eterno. La stessa paura attraversa ogni ricordo. 
Io non dimentico, dici? Napoleone, Navarone, Augusto, Baffino, Mascellone erano soltanto ottimi attori… Dormi sereno amore mio, ti dico… Facciamo un figlio e dimentichiamone il nome. Lo ameremo tantissimo fino a dimenticare tutto il resto.
Siamo tu ed io, e lui o lei e dio.
Tutto è dimenticanza. Vedrai. Vedrai…
Quanto è piccolo questo amore da chiudere in circolo. Vedrai che fortezza questa bolla di sapone intimo che ci protegge. Che ci scherma. Vedrai amore mio. Il nostro amore dimentica, impareremo anche noi. Guardandoci negli occhi vedremo noi stessi. Sarà bellissimo proteggerci. Soli io e te e il nostro patrimonio genetico infinito e limitato da veri cognomi. Vedrai. Cadranno bombe ma non ce ne accorgeremo nemmeno. Quanto amore. Amore mio. I tramonti e le albe e i fiori a primavera. Questa meraviglia da contemprale soli io e te e i cromosomi . Soli. Soli. Soli con la dimenticanza, come un pianeta piccolo e dimenticabile. Dimenticato come un sole felicissimo e morto. Vedrai. Vedrai. Amiamoci per sempre come due merde seccate al sole dell’eternità. Nemmeno la puzza resterà del ricordo. È già il domani amore, di un’alba marrone. ❤

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore Stefano Ligorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: