Non esistono menzogne

Non esistono menzogne in letteratura
tantomeno in poesia
Si può fingere di fingere
se si ha il cuore troppo tenero
oppure essere diretti e crudi
a patto che si abbia il talento della verità
per quanto mi riguarda
la cosa migliore che ho fatto
è starmene zitto quando ho avuto
cose meravigliose da dire
tenere per me la parte migliore è
giocare a scala senza scoprire le carte
Imparare a perdere
è l’unico affetto che mi riservo

è così che vanno realmente le cose

Capita che il cielo sia

di un azzurro mare d’Agosto

nel principiare di Febbraio

ed è difficile non scriverne

se è la prima cosa che salta agli occhi

dal letto del mattino

e si potrebbe scrivere

dei fiori delle aiuole

nati prematuri nel tepore del mattino

e morti stecchiti nel freddo della notte

ed è così che vanno realmente le cose

Una donna col sorriso spezzato dalla disoccupazione

dai figli lontani e dalla dignità lesa

dalle notti in bianco che manco in buon Fedor

ed è così che vanno realmente le cose

se cammini per strada

e non te ne frega un cazzo dei fiori

e dei cieli azzurri

e delle aurore boreali

vorrei scolpire un monumento alle rughe

alle mani di madre

alla pelle ispessita

ai capelli arruffati…

è così che vanno realmente le cose

giorni fa quella donna

incontrata al banco salumi

ha usato con me parole d’amore
come fossi suo figlio

o un parente vicino

è così che vanno realmente le cose

chi non si cura dei fiori

è anche i fiori

i cieli azzurri

le aurore boreali

è così che vanno realmente le cose.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: