8 Aprile

Pozzo di terra – serraglio
Il formicaleone rimbuta la terra
La primavera dirupa
come palline di capra
Gravità – leggi terrene
Senza spiegazioni reali
* Precipita solo ciò che vediamo
Dice la voce – smuovendo
Qualcosa nell’aria
Verso l’alto – dove i pensieri
Dove domande – dove profumi
Dove colore esiste finché la luce
Finché lo sguardo – finché tu esisti
* E poi il buio che palpebra
Che è falena – che vita in bocciolo
Chiuso come il mistero
Prezioso come la vita
Il fiore del prima che
Giustifica gli alibi
E poi il corso
Dove scorrono le ruote
E poi i pensieri piccoli orizzontali
E poi la luce
E poi la vita
E poi…

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

La mia pasticceria

"Non c'è nessun dolce che può accontentare il palato se non è raccontato."

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

Onda Lucana

che la pecora sia sempre con Voi!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: