La sottile linea rossa tra l’ascetismo taoista ateo e le teste di cazzo

Vorrei essere un asceta
per sbagliare avvolto
da un alone mistico
come la capsula di cellulosa
che avvolge le pastiglie
più amarognole
e poi applicarlo alle supposte
vorrei essere un asceta
per sbagliare comunque
e fare appello
ad un qualsiasi misticismo
ma sono nato in Basilicata
e la cosa che più
somiglia ad un dervisci
sono i coglioni 
di mio padre 
per cui vale Heisemberg
e tutto ciò che concerne 
Shrodingher
ed il numero di Spin.
Vorrei essere un asceta
taoista ateo con maggiore convinzione
di una testa di cazzo
a cui si riconduce 
buona parte del mio operato.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Per boschi e contrade

Prodotti naturali di terra lucana

comehofattoanonpensarci

idee, progetti e suggerimenti per vivere più felici

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: