saponetta

mi è sempre piaciuta
l’idea di pensare alla vita
come ad una saponetta,
va’ consumata giorno per giorno
evitando inutili riposi,
altrimenti se ne intravedono le crepe…
…e poi c’è sempre la fuga col pensiero
con la quale puoi lavartene le mani…

Annunci

Un pallone gonfiato

ho sempre vissuto da degenerato

dissipando la cura che mi porto dentro

per grazia ricevuta

come se non avesse alcun valore,

mi dicono essere un atteggiamento

tipico della giovinezza, ma

se sono davvero un pallone gonfiato,

allora deve esserci un grosso buco

da qualche parte

da cui perdo quotidianamente 

Vecchio maglione di lana blu

vecchio maglione

di lana blu

ne hai visti di capelli

perduti lunghi

tra le tue maglie

che si stringono

a nido d’api

intorno alla mia vita

vecchio maglione

di lana blu

quanti arrivederci

e valige e città…

vecchio maglione di lana blu

indossarti

è avere cento vite

ed oggi che ti vesto

e mi fai bello più di un tempo

il mio sorriso 

è quello dei cento amori andati

che cantano una vecchia canzone

senza malinconia

sul filo delle mie prime rughe.

vecchio maglione di lana blu 

sotto di te langue sempre

un giorno caldo.

Vecchio amico di lana blu

tutte le mani che

ti hanno fatto volare

maleducate di notte

sotto una sedia

un tavolo, un balcone…

vecchio maglione di lana blu

tutta la birra che hai bevuto negli anni

ed il vino e le ebbrezze che ti sono

scivolate addosso

come pagine d’appunti meticolosi

di un grosso esame del biennio 

vecchio maglione di lana blu

tu sarai sempre l’ inizio

di un amore,

mai la fine.

Venti piani di mobidezza

Usate pure parole accademiche 
per scrivere le vostre poesie
partecipate a mille concorsi
uno più idiota dell’altro
riempitevi le bocche
di diplomini e attestati
di violette e di amori
incanto e meraviglia
oppure di sperma 
cazzo fica culo

di sbornie colossali 
e gara di circonferenza tettorale
e di lunghezza del pene
riempite pure 
pagine e pagine di carta
con tanto di breve presentazione 
di fallito tizio piuttosto 
che di fallito Caio
Godetevi la copertina
e l’odore alifatico della stampa
ma usate carta soffice
mi raccomando 
per i vostri 20 piani
di morbidezza.