Spingere o Aspettare

Una casa
Quattro mura
Ipotetiche come un’idea
Poi esci
Vai a lavorare: vai
Ad apportare il contributo
Vai ad assemblare
Il tozzo di pane e poi
Rientri nella stessa casa
Con le stesse mura
ma eterozigote
Qualcosa qui è cambiato
:Ti dici sottovoce
Confermi l’idiozia
Nell’idea di uno Stato
Vorresti una Repubblica
Fondata sull’amore
E questa sì ch’è un’Utopia

  • ridacchia comodino
    Che ha retto tomi
    Di maleducatissima letteratura
    . Fuori il sole è gentile
    Un computer aspetta sulla scrivania
    Che la nuova idea ci porti un po’ di pace
    Ma chi ci porterà la nuova idea?
    Forse il vento ma
    Di certo non il convento!
    Vorremmo non ridicolizzare
    Un’idea d’amore almeno mezza volta:
    Ridacchia adesso anche la finestra. Punto.
    Solo stando solo
    in un ufficio in costruzione
    Potevano arrivare pensieri
    Come questi. O forse no.
    Forse è un’altra storia.
    La montagna si è fatta grimaldello
    Fa fronte sopra il cielo basso
    Si vuole qualche cosa
    Che non so raccontare
    Si duole di un malgrado
    Sempre in divenire
    :Spingere o aspettare…

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

stare senza mutande allunga il pene

stare senza mutande aiuta ad allungare il pene?si perché...

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: