Dicembre ( Il mese di Tom Waits)

Dicembre
le strade si fanno più strette
sotto il peso dell’anno
sembra increspare come onde
l’asfalto
come un bulldog che dorme
respira a sbuffi intorno
la terra
la lana nata sugli altopiani argentini
trattiene il calore con una
promessa
l’amore invece ha imparato
a lasciare
a non fare promesse
camminare è sempre piacevole
se il fuori è più freddo del dentro
mi piace camminare senza coprirmi troppo
e sentire il freddo attraversare il maglione
col suo abbraccio di vita
freddo come l’acqua del fiume
mi piace Dicembre
Il mese di Tom waits

trecento caffè

mi ritorna spesso in mente
una vecchia poesia
nei momenti più disparati
stamattina al bancone del bar
“Su Sirio ci sono bambini”
ho masticato a mezza bocca
prima di prendere lo zucchero
e vederlo poi sprofondare
come ogni mattina
come gli altri pensieri
sotto la schiuma
di trecento caffè

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

futaki

Creations

Federico Cinti

Momenti di poesia

LE RECENSIONI DI ROMINA

LEGGERE FA BENE ALL'ANIMA

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: