Verde

Guardo la lucertola
Come una lampadina
Verde vivida di sole
Arriva persino luce
Dentro il vuoto siderale
Dove suona il racconto
di una mano amata
Che fa razzìe di note
Verdi – come fili d’erba
Ciò che ho creduto di sapere
Si è sciolto come neve
Sul ceppo caldo del boia
Chiedo scusa al cielo
Per lo spazio che ho rubato
Chiedo grazie ai fiori
Come fossi una falena
Amnestia agli uccelli
La mano è tesa
alla formica rossa
Al silenzio invece
Tiro un sasso spento
dritto al cuore.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

Il Blog per TE

psicologia, curiosità, musica, cinema, moda e tanto altro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: