Siamo Dei, Sandrino.

Sandrino – occhi gentili
dolcezza d’ossa e di pelle
che ne può sapere la gente
del demone del gioco
e della solitudine
che fa perdere la vista
e gli occhi che spinge
troppo forte il cuore?
una notte al karaoke
eravamo tutti sbronzi
e tu cantavi Lucio Dalla
con un filo di voce
che sembravi Chet Baker 
senza il talento di Chet Baker
Sandro come un dio della deriva
ché quando ti rimane
un poker elettronico
e una cassa di Peroni
la pensione sublima
in meno di tre giorni –
e tutto il resto 
già era evaporato.
Siamo Dei, cantavi,
ed io ero d’accordo.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BIBAPPALULA

Parole Diversamente ALiBi di: Michele Cristiano Aulicino

Posso venire in abbraccio?

Domani ti dico ciao e ti voglio bene

Il Sentiero della Realizzazione

Scegli di crescere almeno dieci volte al giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: