​Fedifero (ho una fede in valigia)

Ho trovato una fede nuziale
In una tasca della valigia

Questa frase basterebbe

Da sola a fare poesia

Per un paio di giorni

Con l’aggiunta di punti sospensivi…

La superficie è sfaccettata

Il corpo di oro

La sezione da uomo

I segni dicono che è vecchia

Le scritte sono abrase dal tempo

Ho viaggiato con questa fede

Appartenuta a qualcun altro,

Sul fondo di una tasca

Di una vecchia valigia.

Immagino l’imbarazzo

L’incazzatura

La ricerca

Ho immaginato il primo bacio

Il fidanzamento

Il matrimonio

I litigi finiti bene

Quelli mai finiti

La loro auto

La vacnza al mare

Chissà i figli…

Ne avranno avuti?

Ho chiesto in giro

e nessuno ne sa niente

Ho provato ad infilarla

Ma ho dita sottili

Da pianista, dicevano,

Anche se Più del piano

ne ha giovatoil naso,

Quisquilie…

Ho dita infedibili

Potrei provare con una fascetta di plastica

Di quelle da elettricista

Potrei cingermi un dito

Stringere un poco

E dire di aver fede in qualcosa

Sarebbe comunque un tentativo

Ma invece niente

La fede ha danzato sul dito

E nell’indeterminato del cielo

I panni in valigia

Al rientro, sono stati lavati.

Gli odori dei viaggi, perduti.

La certezza di essere inpiedi

Sul terrazzo di casa

a guardare la valle

Non è più quella di un tempo

Quella certezza di esistere

Adesso assomiglia ad un’ombra

Un’idea di qualcuno 

Che dorme, pancia al vento

Steso al sole, tra la vita e la morte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

stare senza mutande allunga il pene

stare senza mutande aiuta ad allungare il pene?si perché...

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

UNDA

"Fai della tua vita una poesia!" ... "Fa ca viata ta sa devina o poezie!" (Pino Ferroni)

Povertà e Ricchezza

Racconti, novelle, narrativa, autore, fantasy, girls, amore

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

ENDangered Peoples News

We must talk about it

stare senza mutande allunga il pene

stare senza mutande aiuta ad allungare il pene?si perché...

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: